.
Annunci online

iotocco
Niente di personale, Visti & Riletti


Diario


31 agosto 2010

Posta indesiderata (SPAM) - consigli

Lo spamming è l'invio di grandi quantità di messaggi indesiderati (generalmente commerciali). E' messo in atto soprattutto attraverso l'e-mail.

Per sua natura lo spam non sarà mai eliminato al 100%, neanche con l'utilizzo di filtri antispam all'apparenza perfetti. Il filtro antispam offerto dai maggiori server funziona generalmente attraverso un meccanismo di filtraggio, con un sistema monitorato e aggiornato centralmente.

Esistono però alcune mail di spam non generiche, ma mirate e personalizzate: solitamente sono finte richieste di contributi per persone ammalate, proposte di amicizia da parte di sconosciuti, richieste di transazioni economiche a fronte di ingenti guadagni ecc.

Queste e-mail sono difficilissime da bloccare vista l'impossibilità per un software di distinguerle da vere richieste di aiuto o amicizia.

Solitamente si finisce nel mirino di questo tipo di spam utilizzando il proprio indirizzo di posta elettronica per acquisti online da siti insicuri, iscrizioni a newsletter, installazione di software gratuiti ma che richiedono una registrazione, accedendo a servizi online gratuiti che richiedono registrazione ecc.

In tutti questi casi è consigliabile non utilizzare il proprio indirizzo di posta principale. E' possibile semmai creare "ad hoc" una casella di posta "a tempo" che viene cancellata al termine del suo utilizzo.


22 settembre 2008

furto d'identità on line e phishing

Una piccola parte del mio blog è dedicata alla prevenzione sulle truffe, in casa, in strada, on line.
I post sono archiviati nella rubrica "Tutto fa blog", ovvero è possibile cliccare sul tag "truffa" nella barra o nella nuvola dei tags.

Dedico pertanto i prossimi due post all'argomento truffe on line, e ad una particolare truffa, che viene chiamata FURTO DELL'IDENTITA'




------------------------------------------------------------
Che cos'è il furto d'identità via e-mail?
------------------------------------------------------------


Il furto d'identità via e-mail è una forma di attività illegale, perpetrata da truffatori specializzati nei furti d'identità e finalizzata all'acquisizione, ai fini della frode, di dati personali, quali password, numeri di conto corrente e di carte di credito.
Gli autori delle frodi si presentano come rappresentanti di un'azienda o di un'istituzione inviando messaggi di posta elettronica apparentemente ufficiali o provenienti da siti sicuri.


Il furto d'identità via e-mail
è un'attività illegale on-line attuata da truffatori del Web  
è un tentativo di indurre a divulgare informazioni riservate come password e numeri di conto
può portare al furto d'identità
può portare al prosciugamento dei conti bancari della vittima
può portare all'uso fraudolento delle sue carte di credito
può portare alla vendita dei suoi dati riservati ad altri truffatori che cercheranno di frodare i suoi conti finché la persona danneggiata non si accorgera di essere una vittima

Qual è la metodologia di attacco del furto d'identità via e-mail?

Gli autori delle frodi tentano di indurre i consumatori a rivelare le proprie password e i propri numeri di conto inviando falsi messaggi di posta elettronica collegati a falsi siti Web che in apparenza si presentano esattamente come i siti di note società.
I siti degli istituti bancari sono quelli maggiormente contraffatti dagli autori delle frodi.


Come fare per evitare di diventare una vittima del phishing

Acquistare un software per la protezione dotato di una funzione di tutela contro i furti d'identità
Acquistare un software di protezione dotato di una funzione di guida per la sicurezza sul Web
Non rispondere mai a messaggi di posta elettronica non richiesti che invitano a "verificare" o "confermare" i dati relativi ai propri conti
Ricorrere al proprio buon senso e dubitare di qualsiasi richiesta relativa a numeri di conto corrente e di carte di credito



23 febbraio 2008

'Sei indagato', e la mail falsa infetta il PC

Dal sito di Repubblica:
http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/cronaca/truffa-mail/truffa-mail/truffa-mail.html

Questo è il testo del messaggio che può arrivare via mail direttamente nella vostra posta elettronica: "Sei indagato. Cerca di nascondere subito tutto, e fai veloce!!! Il tuo nome è comparso questa mattina sul sito del Caff di Roma. Controlla tu stesso sei nella lista di gennaio e indica un indirizzo internet cui collegarsi per una personale verifica. Nel post scriptum si legge 'in ogni caso io non esisto, mi raccomando, non fare mail il mio nome!!!?".

Il Nucleo Speciale Frodi Telematiche della Guardia di Finanza avverte che la comunicazione è falsa; chi segue le istruzioni della mail e fa clic sul link consigliato, finisce sul sito 'mail-certicata.com' e il suo computer viene subito infettato dal virus 'NewHeur_PE'".



"La pagina che viene visualizzata sullo schermo di chi si collega al sito in questione - avverte inoltre la nota della Guardia di Finanza - è stata realizzata clonando il logo con la bandiera tricolore utilizzato nelle comunicazioni ufficiali della presidenza del Consiglio dei Ministri. La dicitura Comando Antifrode Caff (che potrebbe erroneamente far pensare al Comando Nucleo Frodi Telematiche) e la sigla Caff GM (ingannevoli perché potenzialmente confondibili con i Centri di Assistenza Fiscale o addirittura con l'acronimo Gat GdF che identifica il reparto delle fiamme gialle specializzato nel contrasto alle frodi online) sono estranee a qualsivoglia realtà della Pubblica amministrazione e ad organismi delle forze di polizia".


Aggiungo che questa non è l'unica falsa comunicazione che circola via mail. Insistenti e probabilmente dannose sono le mail che giungono di frequente, con finto mittente Banca di Roma, ovvero Poste Italiane. Annunciano problemi sul conto personale e mettono il destinatario in allarme sul blocco temporaneo del proprio conto. Anche lì, finte istruzioni da seguire per comprendere cosa accade. Chi ci casca clicca su un link e scarica il virus.



Solitamente si dice: provare per credere. In questo caso meglio credere. E basta!



18 gennaio 2008

Catene di Sant'Antonio

Una catena di sant'Antonio è un sistema per propagare un messaggio inducendo il destinatario a produrne copie da spedire, a propria volta, a nuovi destinatari. Tra i metodi comunemente sfruttati dalle catene di sant'Antonio vi sono storie che manipolano le emozioni, sistemi piramidali che promettono un veloce arricchimento e l'uso della superstizione per minacciare il destinatario con sfortuna, malocchio o anche violenza fisica o morte se "rompe la catena" e rifiuta di aderire alle condizioni poste dalla lettera. È un fenomeno propagatosi anche su Internet attraverso le e-mail, malgrado diffondere questo tipo di messaggi sia una violazione della netiquette.
Fin qui la definizione di Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Catena_di_Sant'Antonio

Giorni fa, ho ricevuto un sms: cercasi donatori di sangue gruppo b+ per una bambina di 4 anni colpita da leucemia fulminante. Segue nome, cognome, numero tel. di riferimento.
Il messaggio arrivava da persona che ritengo seria ma, ugualmente, non mi andava di inoltrarlo.
Non c'era nè una data, nè una città, nè alcun'altra informazione per poter inquadrare la provenienza della richiesta, quindi ho pensato di telefonare al numero del papà della bambina.
Avrei messo volentieri a disposizione il blog, per aiutarlo e, ovviamente, avrei inoltrato il suo messaggio dopo averlo verificato personalmente.
Ho scoperto così che si era trattato di uno scherzo che qualche amico coglione aveva fatto a lui, allo scopo di sommergerlo di telefonate. L'amico si commenta da sè. Ma dalla storia si può dedurre che:
E' sempre intelligente verificare prima, giacchè sul web o tramite SMS gira di tutto. Invece di inoltrare passivamente, è più facile (e a volte meno costoso) verificare prima cosa si vuole inoltrare.
La maggior parte dei messaggi che circolano sul web, soprattutto se senza data, per decontestualizzarli, è fasulla, si tratta di catene studiate perchè non si interrompano mai.
Faccio un appello: NON INOLTRATE PIU' QUESTE CATENE. Se vi sembrano vere, prima di inoltrarle fate comunque una verifica.
Le verifiche sono molto più semplici di quanto si pensi. Io, ad esempio, vado a cercare la presunta notizia sul blog di Attivissimo http://attivissimo.blogspot.com/
E' un blog serio e completo, con un ottimo approfondimento su ogni questione.
Infine un'ultima cosa: a Natale e per la befana arrivano quei messaggini tipo labefanaviendinottecomefannolemignotte, e così via con filastrocche che occupano 3 pagine. Adesso una domanda: se un SMS è lungo 3 pagine, inoltrandolo, ognuno di noi inoltra 3 SMS a un indirizzario di (in media) 10 persone, quindi fanno 30 sms con un clic. Ognuno può così capire quanto gli è costato inoltrare la filastrocca della befana. Adesso: chi mi sa dire chi è che ci guadagna? Perchè se rispondete bene a questa domanda, saprete anche chi è l'autore di questi messaggi.

sfoglia     luglio        settembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
ioTocco news & co.
Racconti
biografie
visti & riletti
tutto fa blog
Bar sport
BloggerOTECA

VAI A VEDERE

X CURIOSARE QUA E LA':
Mauro SQUIZ Daviddi
Mauro Daviddi fotografo
INTER F.C.
Attivissimo antibufala
Home Movies Bologna
IMSU
.
I VOSTRI BLOG:
Ale
Concy31
Il Conte
Dilettomanoppello (Stefano)
Disastro
Efesto
Elepuntaallaluna
Gattara
GuyFawkes
Lei... Julia
liberol'anima (blue eyes)
Lu, i 400 colpi
Marte(not-Neon)
Nat
occhiodelciclone
Piero, SvegliaItalia
Saxer
Yogurtina :)



tutto fa blog mafia animali bloggeroteca bologna alexander langer andavo a messa la domenica inter america anni 50 ambiente paolo borsellino alitalia alberto cairo albania andré gorz blog andreotti stato aldo bianzino allevamento alanis morissette american underworld thrilogy palermo anniversario andrzej american tabloid giovanni falcone iotocco politica biografie aikido







le stelle potrebbero essere nientemeno che semi del cielo, e in una notte far nascere fiori, uno, per ogni stella caduta. ma io pensavo, che le stelle fossero solo lacrime degli angeli, ed i girasoli, che crescessero così alti per asciugarle di nascosto, nella notte.

SE LASCI UN COMMENTO, QUESTO BLOG DIVENTA ANCHE UN PO' TUO...


Add to Technorati Favorites

 Chuck Palahniuk,
FIGHT CLUB

Il richiamo ad una generazione X sempre più spaesata e individualista, che trova nel collettivo la perpetuazione della propria solitudine: perchè è meglio essere odiati da Dio che trovarsi al cospetto della Sua indifferenza.

 

 Andrea Camilleri,
LA CACCIA AL TESORO

Migliore degli ultimi Montalbano, meno svogliato, ma non più all'altezza dei primi.

 Davide Enia,
ITALIA - BRASILE 3 A 2 

Libretto gustosissimo, che ripercorre la mitica sfida, descrivendo un quadretto familiare molto riuscito, nei suoi riti e nei suoi tic. Racconto lieve ma mai superficiale, accompagnato da una vena ispirata di ironia, perfino nelle note che ci spiegano le regole calcistiche con puntuale leggerezza. 

 

James Ellroy,
IL SANGUE E' RANDAGIO

Completa la trilogia americana. Più toccante e magico dei primi due, dipinge personaggi inediti e tiene alto il ritmo. Degnissima conclusione di una trilogia esplosiva. 859 pagine che corrono via. Per gli appassionati del genere è un libro imperdibile.

IGORT,
5 è il numero perfetto

Interessante romanzo a fumetti, sul ritorno alla scena e sul riscatto di un vecchio guappo.

Hermann Koch,
LA CENA

Attuale e intrigante racconto sulla "banalità del male", con un punto di vista originale. Scrittura veloce e non sempre efficace, il romanzo merita comunque di essere letto!

 Paolo Sorrentino,
HANNO TUTTI RAGIONE

Da spiaggia!

 Georges Simenon,
LA VERITA SU BEBE' DONGE 
††††

Le anime si scontrano, in questo splendido racconto, in cui ogni personaggio non è casuale, ed ogni azione può essere riletta in sfumature opposte, fino a conclusioni in antitesi tra loro, come quella che porta la sorella di Bèbè, Jeanne, a dire, senza speranza: "A che serve continuare a porsi domande? Facciamo tutto quello che possiamo..."

 

 ERRI DE LUCA,
IL PESO DELLA FARFALLA
††††

Un racconto che mette il lettore alla pari col mondo e lo riporta a una condizione essenziale di uomo. Sorretto da una scrittura un po' ampollosa, ma efficace, scorre lieve e delicato fino all'ultima pagina.

FRANCO ALFONSO,
BARBIERE SI NASCE
††

L'esperienza di vita di un bambino di paese che, in un periodo in cui non era facile sognare, aveva un grande sogno: diventare barbiere a Palermo! Un libro genuino che ha molto da insegnare.

  Letti nel 2009:

SERGIO ROTINO,
UN MODO PER USCIRNE
†††

ANDREA CAMILLERI,
LE INCHIESTE DEL COMMISSARIO COLLURA

 

WILLA CATHER,
IL MIO MORTALE NEMICO

DANILO "MASO" MASOTTI,
IL CODICE BOLOGNA

GIANRICO CAROFIGLIO,
IL PASSATO E' UNA TERRA STRANIERA

ANDREA CAMILLERI,
LE PECORE E IL PASTORE

C. AUGIAS, M. PESCE,
INCHIESTA SU GESU'

JAMES ELLROY,
SEI PEZZI DA MILLE


ANDREA CAMILLERI,
LA DANZA DEL GABBIANO

ANDREA CAMILLERI,
L'ETA' DEL DUBBIO


Letti nel 2008:


JAMES ELLROY,
AMERICAN TABLOID



WU MING 4,
STELLA DEL MATTINO



ORNELA VORPSI,
LA MANO CHE NON MORDI



SANDOR MARAI,
LE BRACI
††


WU MING,
PREVISIONI DEL TEMPO
††

 
Andrea Camilleri,
IL CAMPO DEL VASAIO



Georges Simenon,
LETTERA AL MIO GIUDICE
†††


Andrè Gorz,
LETTERA A D.
†††

Lettura in corso
Fabio Levi,
IN VIAGGIO CON ALEX
††

Ultimo letto
Attilio Bolzoni Giuseppe D'Avanzo,
IL CAPO DEI CAPI
††


Fruttero & Lucentini,
LA DONNA DELLA DOMENICA
††††

La mia opinione:
†      passatempo
††    interessante
†††   
da leggere
††††  imperdibile

 

 
Giuseppe Di Stefano

il grande Tenore e un incontro del 1993


              Io dono... e tu?


      JULIO C
RUZ      




ETNA INNEVATA


TORTA ETNA



Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarmi per chiederne la rimozione.











NO CENSURA!

 

 

CERCA