Blog: http://iotocco.ilcannocchiale.it

Sei di Palermo se... integrazioni all'infinito!

Come dicevo, si procede ormai verso infinite integrazioni, per lo più, adesso, puntando sul dialetto puro, ovviamente ricco di modi di dire.

Questo gioco del sei di Palermo se... sta diventando più che altro un'analisi sociologica sui nostri usi e costumi.
Queste ultime integrazioni mi giungono da una cara amica di Leeds, Federica, che le ha raccolte. Possiamo andare ovunque, lasciando un bel pezzo di cuore ancorato alla nostra cara Palermo (adesso piango...)

Sei di Palermo se "cali" la pasta
Sei di Palermo se "lasci libbero lo scarrozzo"
Sei di Palermo se "mezza parola"
Sei di Palermo se "non c'è pobblema"
Sei di Palermo se "scendi" il cane
Sei di palermo se..."minchia per essere arrivato ddà, sape iddu cu è so patre"
Sei di Palermo se compri la carne in "carnezzeria"
Sei di Palermo se dovendo andare a casa di qualcuno "Avvicino io più tardi!"
Sei di Palermo se quando trovi posteggio ad un raggio superiore ai 3 metri rispetto al posto dove devi andare, significa che hai posteggiato "dove ha perso le scarpe il Signore ".
Sei di Palermo se il titolo "sig." per te è un'offesa
Sei di palermo se..."fango" è la parola con cui identifichi la maggior parte dei tuoi conoscenti.
Sei di Palermo se la seconda casa è il "villino"
Sei di Palermo se..."Un t'allaiggari"
Sei di Palermo se..."a pruvari?"
Sei di Palermo se "..sta parrannu cu mmia? "
Sei di Palermo se "..gnuri, libero è ?"
Sei di Palermo se "mi vulia futtiri, ma io futtivu a iddu"
Sei di Palermo se salutando qualcuno dici " ...tante cose..."
Sei di Palermo se dal gelataio " ....mi fa una brioscia ? ..."
Sei di Palermo se l'anguria è il "mellone"

Pubblicato il 14/1/2008 alle 9.3 nella rubrica tutto fa blog.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web