Blog: http://iotocco.ilcannocchiale.it

Il grande Peppino Prisco

All'esordio del campionato, mi viene in mente un grande di sempre, che purtroppo non c'è più, ma nel cuore di un nerazzurro d.o.c. sarà sempre presente.
Peppino Prisco è la storia dell'Inter, un personaggio molto popolare. Ma se oggi dovessi parlare di lui, più che altro lascerei parlare le sue battute.

E allora eccone qui due. A rileggerle rido ancora!

"La gioia più grande? Scontata. Il Milan in B. E per ben due volte: una... a pagamento e una... gratis. Sono dell'idea che una retrocessione cancelli almeno cinque scudetti conquistati e che la vittoria di una Mitropa Cup elimini i residui."


"L'interista più simpatico? Giacinto Facchetti. Fece un gol al Napoli in mezzo alla nebbia e venne a cercarmi a bordo campo per abbracciarmi. Ci mise tre minuti per trovarmi.".




Pubblicato il 28/8/2008 alle 9.24 nella rubrica Bar sport.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web