Blog: http://iotocco.ilcannocchiale.it

Enzo il mugugnone

L'elenco delle chiavi di ricerca di ShinyStat è sempre una sorpresa. Le persone entrano nei nostri blog, cercando le cose o le persone più disparate, e ci sono argomenti sui quali mai avrei pensato di aver scritto.

La passione per le chiavi di ricerca non è solo mia. Altri blogger hanno dedicato una rubrica intera all’argomento.
Tant’è… è davvero divertente andare a curiosare: cosa ha cercato oggi la gente?


Tra le chiavi di ricerca di agosto ce n'è una, in particolare, che mi ha sorpreso. E’ la seguente:

"ma per riuscire ad amarti così ho dovuto uccidere, ho dovuto attribuirti le tue responsabilità".

Da non crederci, eh? Poesia, passione, pathos. Cerco di immaginare la persona che ha digitato questa intera frase su Google, ed è giunta al mio blog. Chissà che cosa avrebbe voluto trovare.

E' il mistero della comunicazione in rete, dove si comunica con persone che restano conoscenze virtuali, ovvero si scrive per chi legge, senza sapere bene CHI E' che ci legge!

Alle volte, invece, accade che la comunicazione sul web si faccia talmente intensa da sembrare più reale del re.
E' ciò che ho pensato, trovando tra le chiavi di ricerca sul mio blog la seguente voce:
enzo il mugugnone.

Mi si è acceso il sorriso:
Enzo è quella fantastica persona che noi blogger del Cannocchio ormai conosciamo bene, a cui tutti vogliamo un gran bene. Un blogger con mille blog, si definisce. Perché Enzo in realtà non ha un suo blog, ma nei nostri si sente come a casa propria. E noi arricchiamo i nostri blog con i suoi commenti, sempre ispirati.
Genovese di origini sicule, uomo con valori forti, splendido papà, Enzo ama definirsi vecchietto, ma nessuno gli crede. E’ il suo vezzo.
Un altro suo vezzo è il “mugugno”, che non si fa mai mancare perché, dice, è gratuito.
Proprio genovese, quindi! :-)
Però è una memoria storica di prima qualità, sempre pronto a raccontare le storie del passato, che sono delle perle.
Un giorno, gliel’ho scritto, mi piacerebbe racchiuderle tutte in un racconto. Sarebbe un libro di istantanee, un po’ in bianco e nero, un po’ a colori.
Sono certo che andrebbe a ruba.
I guadagni, Enzo, cinquanta e cinquanta, però!

Pubblicato il 2/9/2008 alle 12.43 nella rubrica tutto fa blog.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web